Svuotare tanica acqua senza bagnarsi - Lone Wolfe il sito di un camperista di Novara

Vai ai contenuti

Svuotare tanica acqua senza bagnarsi

Al rientro da un viaggio è opportuno svuotare il serbatoio delle acque chiare. Spesso contiene ancora molta acqua e, per raggiungere il tappo sul fondo, si deve immergere completamente il braccio nell'acqua.

Per evitare questo basta un piccolo accorgimento.

Click sulle immagini per ingrandirle.

Occorre procurarsi un galleggiante tipo quello delle foto reperibile in un negozio di articoli per la pesca.



Ai lati del galleggiante ci sono due boccole forate che serviranno a fissare un filo di plastica. Per ovvi motivi non usate fili con l'anima di metallo e nemmeno corde.

Quello in figura è un semplicissimo filo di nylon di 2 mm che viene utilizzato per i decespugliatori.



Piegate il filo in due e legatelo alla maniglia del tappo.

Bloccate il tappo e calcolate quanto filo serve per arrivare in cima alla tanica tagliando l'eccedenza.

I due capi sciolti fateli passare nelle boccole del galleggiante e legateli con un paio di nodi.



Fissate tra loro i due fili con delle fascette.

Rimettete il tappo e il galleggiante nella tanica.

Quando verrà riempita, il galleggiante sarà sempre a livello dell'acqua, quindi per svuotarla basterà afferrare il galleggiante e tirarlo verso l'alto sganciando il tappo senza bagnarsi tutto il braccio.

Per rimetterlo, nessun problema in quanto la tanica sarà vuota.



Costo del galleggiante 3,00 €

5 fascette e 90 cm di filo di Nylon 1,50 €

Torna ai contenuti